RAZZA s. f.

  • scienze nat., Insieme degli individui di una specie animale o vegetale che si differenziano da altri gruppi della stessa specie per uno o più caratteri costanti e trasmissibili ai discendenti. (DELI , Av. 1446 )

  • Generazione, discendenza, schiatta. (DELI , Sec. XV )

  • antrop./sociol., Popolazione o insieme di popolazioni con una particolare frequenza distributiva di alcuni geni, contraddistinta da alcune caratteristiche dinamiche e mutevoli nel tempo, mentre in passato sono state ritenute talora rigide, implicanti separazioni durevoli e aventi riflessi culturali e intellettuali. (GRADIT , 1866 ; DELI )

0

LINGUE IN CUI LA VOCE ITALIANA SI È DIFFUSA

0

FORME DERIVATE DALLA VOCE ITALIANA NELLE ALTRE LINGUE

0

TOTALE SIGNIFICATI ATTESTATI NELLE ALTRE LINGUE

Lingue romanze Significati totali: 12 Forme totali: 2
Francese Francese
  • 1 forma in lavorazione
  • 8 significati
Vedi le forme
raceIn lavorazione (8 significati)
Portoghese Portoghese Portogallo
  • 1 forma
  • 4 significati
Vedi le forme
raça [ˈʀasɐ].
  1. s. f. antrop./sociol. suddivisione tradizionale e arbitraria dei gruppi umani determinata dall'insieme di caratteristiche fisiche tradizionali (Houaiss, 1473)
  2. s. f. zool./allev./vet. ognuno dei gruppi in cui si suddividono alcune specie animali (Houaiss, 1473)
  3. s. f. antrop./sociol. l'insieme degli antenati di una famiglia (Houaiss, 1473)
  4. s. f. person./carat./comport. coraggio, determinazione (Houaiss, 1473)
Lingue germaniche Significati totali: 4 Forme totali: 4
Tedesco Tedesco
  • 3 forme in lavorazione
  • 3 significati
Vedi le forme
Rasse habenIn lavorazione (1 significato)
RasseIn lavorazione (1 significato)
von Rasse seinIn lavorazione (1 significato)
Tedesco Tedesco Austria
  • 1 forma in lavorazione
  • 1 significato
Vedi le forme
RazzaIn lavorazione (1 significato)
Altre lingue europee Significati totali: 1 Forme totali: 1
Ungherese Ungherese
  • 1 forma
  • 1 significato
Vedi le forme
rassz [rɒss]; † rátza, † ráca, † rász .
  1. s. antrop./sociol. insieme di individui che presentano le stesse caratteristiche ( EWUng, ÚESz, ÉKsz2, Bakos, Osiris, Tótfalusi, 1793; 1793: EWUng; Parola di diffusione internazionale con forte partecipazione dell’ital. (in cui probabilmente dall’antico francese). Nell’ungh: le forme con [s] dal francese, quelle con [ts] dall’ital. (EWUng, ÚESz). Ma: ÉKsz2, Bakos, Osiris indicano un'origine francese, Tótfalusi invece tedesca.)

Legenda

Tipi di prestito

forma: italianismo diretto

forma: italianismo indiretto

forma: prestito incerto

forma: formazione ibrida

forma: formazione imitativa su modello italiano

forma: italianismo di secondo grado

forma: da assegnare

Simboli

non più in uso

arcaico/desueto

neologismo

significato innovativo