ACCORDO s. m.

  • dir./pol./bur./amm., Patto; intern. trattato, convenzione; dir.intern., dir. incontro di volontà tra parti per perfezionare contratti e sim. (GRADIT , 1207-1208 ; TLIO )

  • mus., Associazione armonica di suoni diversi. (GRADIT , 1581 ; DELI ; m.,)

0

LINGUE IN CUI LA VOCE ITALIANA SI È DIFFUSA

0

FORME DERIVATE DALLA VOCE ITALIANA NELLE ALTRE LINGUE

0

TOTALE SIGNIFICATI ATTESTATI NELLE ALTRE LINGUE

Lingue romanze Significati totali: 1 Forme totali: 1
Francese Francese
  • 1 forma in lavorazione
  • 1 significato
Vedi le forme
accordoIn lavorazione (1 significato)
Lingue germaniche Significati totali: 3 Forme totali: 2
Tedesco Tedesco
  • 2 forme in lavorazione
  • 3 significati
Vedi le forme
AkkordIn lavorazione (1 significato)
AccordoIn lavorazione (2 significati)
Lingue slave Significati totali: 4 Forme totali: 1
Polacco Polacco
  • 1 forma
  • 4 significati
Vedi le forme
akord [ˈakɔrt]; † akort.
  1. s. m. mus. unione simultanea di più suoni, accordo ([1673: Walsleben 1997: s.v. akord; il tramite francese SWO 1971; USJP], 1673)
  2. s. m. mus. fig. elemento dominante ([USJP])
  3. s. m. lavoro/prof. () cottimo (USJP, XX secolo)
  4. s. m. mil. () patto militare, convenzione (Walsleben 1997, 1673)
Altre lingue europee Significati totali: 2 Forme totali: 1
Ungherese Ungherese
  • 1 forma
  • 2 significati
Vedi le forme
akkord [ɒkkɔrd]; † accord, † accordo.
  1. s. mus. emissione simultanea di più suoni secondo le regole dell'armonia ( EWUng, Nszt, ÚESz, 1802; 1802: EWUng; In questa accezione: parola di diffusione internazionale con forte partecipazione del francese e del tedesco (ÚESz).)
  2. s. econ./comm./fin. () desueto 'accordo, contratto' ( EWUng, Nszt, ÚESz, 1626; In questa accezione: parola "internazionale", nell'ungh. dal latino, italiano, tedesco. (ÚESz))

Legenda

Tipi di prestito

forma: italianismo diretto

forma: italianismo indiretto

forma: prestito incerto

forma: formazione ibrida

forma: formazione imitativa su modello italiano

forma: italianismo di secondo grado

forma: da assegnare

Simboli

non più in uso

arcaico/desueto

neologismo

significato innovativo