AFFRESCO s. m.

  • arte/arch./archeol., Tecnica pittorica che consiste nello stendere i colori su uno strato di intonaco fresco. (GRADIT , 1809 ; La forma oggi non più in uso a fresco è attestata dal 1535 (Gradit). L'uso della voce univerbata affresco era biasimato dall'Ugolini (1855): “affresco, sostantivamente usato non ha la nostra lingua, ma solo il modo avverbiale a fresco, dipingere a fresco: non dirai dunque affreschi, ma pitture a fresco: potrai però dir freschi per affreschi” (DELI).)

  • fig., in romanzi, film, ecc.: ampia descrizione di un paesaggio, di un ambiente o di un momento storico. (GRADIT )

0

LINGUE IN CUI LA VOCE ITALIANA SI È DIFFUSA

0

FORME DERIVATE DALLA VOCE ITALIANA NELLE ALTRE LINGUE

0

TOTALE SIGNIFICATI ATTESTATI NELLE ALTRE LINGUE

Lingue romanze Significati totali: 7 Forme totali: 3
Francese Francese
  • 2 forme in lavorazione
  • 6 significati
Vedi le forme
à fresqueIn lavorazione (1 significato)
fresqueIn lavorazione (5 significati)
Portoghese Portoghese Portogallo
  • 1 forma
  • 1 significato
Vedi le forme
fresco [ˈfreʃku].
  1. s. m. arte/arch./archeol. affresco (Houaiss, 1507)
Lingue germaniche Significati totali: 3 Forme totali: 3
Inglese Inglese Gran Bretagna
  • 2 forme in lavorazione
  • 2 significati
Vedi le forme
† a frescaIn lavorazione (1 significato)
to frescoIn lavorazione (1 significato)
Tedesco Tedesco
  • 1 forma in lavorazione
  • 1 significato
Vedi le forme
a frescoIn lavorazione (1 significato)
Altre lingue europee Significati totali: 2 Forme totali: 2
Maltese Maltese
  • 1 forma
  • 1 significato
Vedi le forme
affresk [af'fresk].
  1. s. m. arte/arch./archeol. affresco, pittura su superficie muraria (MED)
Ungherese Ungherese
  • 1 forma
  • 1 significato
Vedi le forme
freskó [freʃkoː].
  1. s. arte/arch./archeol. pittura eseguita su un muro con la tecnica “a fresco”, affresco ( EWUng, ÚESz, 1857; 1857: EWUng; Parola di diffusione internazionale che risale all’avverbio presente in espressioni ital. quali colorire a fresco, dipingere a fresco. Nell’ungh. prima di tutto dal tedesco. La parola potrebbe risalire anche ai primi elementi divenuti autonomi dei composti apparsi precedentemente quali freskófestő ‘pittore di affreschi’(1794), freskófestés ‘pittura di affreschi’ (1812). (EWUng))
Lingue extra-europee Significati totali: 1 Forme totali: 1
Cinese Cinese
  • 1 forma
  • 1 significato
Vedi le forme
shī bìhuà |; 湿壁画. Inglese Calco semantico
  1. s. arte/arch./archeol. Famosa tecnica di pittura, utilizzando polvere di pigmento puro mescolato con sola acqua, su una base di calce bagnata fresco. (CODAT, p.133)

Legenda

Tipi di prestito

forma: italianismo diretto

forma: italianismo indiretto

forma: prestito incerto

forma: formazione ibrida

forma: formazione imitativa su modello italiano

forma: italianismo di secondo grado

forma: da assegnare

Simboli

non più in uso

arcaico/desueto

neologismo

significato innovativo