A CONTO avv. In lavorazione

  • econ./comm./fin., Pagamento parziale anticipato di una somma; parte di una somma dovuta pagata in anticipo. (GRADIT, s.v. ‹acconto› , Sec. XVII ;
    )

Lingue germaniche Significati totali: 2 Forme totali: 2
Tedesco Tedesco
  • 1 forma in lavorazione
  • 1 significato
Vedi le forme
a contoIn lavorazione (1 significato)
Tedesco Tedesco Austria
  • 1 forma in lavorazione
  • 1 significato
Vedi le forme
AkontoIn lavorazione (1 significato)
Lingue slave Significati totali: 2 Forme totali: 1
Polacco Polacco
  • 1 forma in lavorazione
  • 2 significati
Vedi le forme
akontoIn lavorazione (2 significati)
Altre lingue europee Significati totali: 2 Forme totali: 1
Ungherese Ungherese
  • 1 forma
  • 2 significati
Vedi le forme
a conto [ɒkontoː].
  1. s. econ./comm./fin. anticipazione di parte di una prestazione in denaro, sul conto di q (Szécsi, Kelemen, Horovitz, Tótfalusi, ?)
  2. s. econ./comm./fin. anticipo, rata (per estinguere un debito) (Szécsi, Kelemen, Horovitz, Bakos, Tótfalusi, Osiris, ?)

Legenda

Tipi di prestito

forma: italianismo diretto

forma: italianismo indiretto

forma: prestito incerto

forma: da assegnare

Simboli

non più in uso

arcaico/desueto

neologismo

significato innovativo